Come scegliere il tuo nuovo arredamento bagno: consigli di stile

Per prima cosa direi che bisogna decidere se si vuole un arredamento comodo e pratico, più funzionale, oppure se si è disposti a tralasciare questi fattori per una “qualità” in più.

Nella scelta dell’arredamento del bagno è necessario considerare la grandezza della stanza ovviamente, molto importante in quanto influisce moltissimo sulla selezione degli arredi, anche se ormai ci sono moltissime opzioni anche per i bagni più contenuti: per esempio, basti pensare alle indispensabili vasche da bagno adattabili ad ogni ambiente (con le dovute eccezioni, da non dimenticare), mentre una volta occupavano moltissimo spazio; oppure agli idromassaggi, che quando ero più piccola erano sinonimo di ricchezza, ormai si sono adattate e ci sono persino doccie che svolgono funzioni molto simili, con molti soffioni per l’acqua che spuntano dalla/e parete/i.

stili e tendenze del moderno arredamento bagno

Riguardo ai water, e ai bidè (divenuto opzionale nel moderno arredamento bagno), le scelte sono vastissime, dalle forme più stravaganti a quelle più semplici, nella classica versione a terra o nelle più moderne versioni di sanitari sospesi a prezzi sempre altamente concorrenziali: quindi sta al gusto del proprietario (oltre che allo stile in cui si vuole arredare il bagno) la scelta.

La cosa più importante secondo me è: il lavandino, con annesso/i armadietto/i.
Più si è in famiglia, più ci saranno prodotti in uso, e più servirà spazio per ritirare le varie cose.
Se avete un bagno piccolo, e quindi non avete la possibilità di avere molti armadietti (o averli, ma piccoli), il consiglio è di installare delle mensole, per poterci mettere i vari prodotti: dai bagnoschiuma e shampoo vari da usare, fino ai trucchi, profumi, rasoi……e (perchè no) qualche sobrio soprammobile.

Un altro consiglio è mettere degli “attaccapanni”, in legno o ferro, comodi accessori per appoggiare i vestiti ma, sopratutto, per gli accappatoi.
Lasciate l’armadietto per asciugamani e altri prodotti più “civilmente imbarazzanti” (come assorbenti o carta igienica), creme corpo, phon, ecc, ecc….
Per concludere, consigli particolari non ne ho, perchè dipende sopratutto da tre fattori:
gusto personale, budget, spazio disponibile.

Ci sarebbero moltissime marche, più o meno famose, a cui rivolgersi, ma non si finirebbe più di citarle, comunque sia ci saranno sempre da cambiare i vari dettagli in giro per il vostro nuovo bagno (dai tappetini, alle tende, al colore delle pareti se non avete tutto piastrellato, ai porta sapone, ecc) e ciò vi permetterà di poterlo modificare anche andando avanti nel tempo, senza dover rivoluzionare il tutto.

Written by

Creare un progetto bagno armonico, aggiornato secondo prestabiliti stili di vita a prezzi accessibili in vendita diiretta solo online. Siamo specializzati nella esclusiva vendita on-line di prodotto per arredare la stanza da bagno : Otttima qualità, design aggioranto, prezzi accessibili, consegna in 72 ore e servizio clienti impeccabile.

No Comments Yet.

Leave a reply